Libro degli ospiti - Dedicato a Mario Lanza

Vai ai contenuti

Menu principale:

Libro degli ospiti

33 commenti
Voto medio: 1335.0/5


1 2 3 4
Roberto
2018-06-17 10:21:59
Buon commento, peccato che ci sono molte travisazioni, Mario Lanza non morì per infarto ma per embolia polmonare, quando fu ricoverato nella Clinica Villa Giulia di Roma fu sottoposto alla cura del sonno, errore gravissimo in quanto Lanza soffriva di flebite e in questi casi la cura del sonno è fatale. Inoltre Lanza ha studiato 15 mesi con il maestri di Gigli: Rosati, ma la sua era una voce già impostata di natura, se si ascoltano le romanze e canzoni americane si può notare la facilità di emissione e la perfezione dell'emissione stessa sconosciuta ad altri tenori del suo tempo. Infine nelle arie operistiche l'unico appunto è da ricondurre alle doppie consonanti tpiche degli anglosassoni, La mancanza della carriera teatrale fu dovuta agli impegni cinematografici e discografici che non gli lasciavano spazio per il teatro, meglio così, almeno ha lasciato una marea di registrazioni e filmati indimenticabili ai posteri.
Italo Voccoli
2018-11-15 16:24:00
Uno dei più grandi cantanti lirici al mondo,poteva cantare di tutto,peccato che ci ha lasciato a soli 38 anni
bruna marini
2018-11-17 00:28:32
grazie Roberto di avere creato questo sito dedicato al grande Mario Lanza della cui voce sono stata sempre innamorata.
Domani lo vedrò tutto.
1 2 3 4
 
Torna ai contenuti | Torna al menu